#In collaborazione con il Big MaxiCinema di Marcianise (CE)

BEN HUR

Di Timur Bekmambetov; Storico/Azione; USA, 2016; 125 min; Con Jack Huston, Morgan Freeman, Rodrigo Santoro, Toby Kebbell, Francesco Scianna

Dal 29/9 – Reinterpretare un classico assoluto del cinema come Ben Hur, capolavoro di quasi 4 ore del 1959 di William Wyler, capace di beccarsi 11 Oscar, per acchiappare un pubblico giovane che rischiava di ignorare del tutto questo pezzo di storia del cinema, è un rischio grosso come la storia biblica. La vicenda, arcinota, è quella di Giuda Ben Hur, giovane di nobili origini che, ingiustamente accusato di tradimento dal suo fratello adottivo Messala, è poi ridotto in schiavitù. Il protagonista è Jack Huston, nipote del regista John e già bravissimo protagonista della serie Boardwalk Empire – L’impero del crimine, mentre nel ruolo di Gesù c’è Rodrigo Santoro, già “divino” in 300, nei panni di Serse. – Da vedere perché: Il tentativo di consegnarci un Ben Hur dei giorni nostri è uno sforzo immane, quanto apprezzabile e merita di sicuro una chance.

INDIVISIBILI

Di Edoardo De Angelis; Drammatico; Italia, 2016; 100 min; Con Angela Fontana, Marianna Fontana, Peppe Servillo

Dal 29/9 – Se avete visto la quarta stagione di American Horror Story, quella circense del Freak Show, questo film non potrà non ricordarvi le gemelle con un corpo solo di Sarah Paulson. Qui le protagoniste sono infatti Viola e Dasy, due gemelle siamesi che, come cantanti a feste ed eventi, vengono sfruttate dalla loro famiglia come fenomeno da baraccone. Scopriranno però, di potersi dividere grazie alla chirurgia. – Da vedere perché: Raro trovare nel cinema nostrano racconti così inediti e particolari.

CAFÈ SOCIETY

Di Woody Allen; Commedia; USA, 2016; 96 min; Con Jesse Eisenberg, Kristen Stewart, Steve Carell, Blake Lively, Judy Davis, Parker Posey

Dal 29/9 – A 80 anni suonati, un Woody Allen ancora inguaribile romantico e ancora ad analizzare le sfaccettature dell’amore. Lo fa ora nella Hollywood degli anni ’30, raccontandoci del giovane Bobby che lascia New York per cercare fortuna nella mecca del cinema, dove suo zio, il famoso agente Phil Stern, lo aiuta ingaggiandolo come sceneggiatore. Bobby s’innamora di Vonnie, la deliziosa segretaria di suo zio. La fotografia, sublime, opera del nostro Vittorio Storaro, si ispira a pittori come Edward Hopper e Georgia O’Keefe – Da vedere perché: Il cast è da urlo e, soprattutto se amate il genere, il cinema che racconta il cinema (magari con l’arguzia alleniana), è sempre un’occasione d’oro.

AL POSTO TUO

Di Max Croci; Commedia; Italia, 2016; 90 min; Con Luca Argentero, Stefano Fresi, Ambra Angiolini, Serena Rossi

Dal 29/9 – Il regista di Poli opposti, costringe Luca Argentero e Stefano Fresi a scambiarsi letteralmente le rispettive vite per meglio capire attitudini, stile di vita e persino segreti dell’altro, per soddisfare una precisa richiesta dell’azienda in cui lavorano e giungere ad una promozione. Luca e Rocco, i personaggi che interpretano, sono naturalmente l’uno il contrario dell’altro. – Da vedere perché: gli scambi di identità al cinema sono sempre gustosi e pieni di spunti.