Cioè quindi oggi, 13 gennaio 2017, è stata rilasciata su Netflix l’intera prima stagione di Una serie di sfortunati eventi, serie tratta dai romanzi per ragazzi di Lemony Snicket (pseudonimo di Daniel Handler), in cui Neil Patrick Harris veste i panni dell’istrionico Conte Olaf, già interpretato egregiamente nella versione cinematografica del 2004 da Jim Carrey?! E allora corro a vedere il pilot!!

Com’è? Una figata! Ma proviamo a parlane con ordine…

mv5bmtuxmjizodi0nv5bml5banbnxkftztgwmdk3oti2mdi-_v1_uy268_cr30182268_al_La serie è composta da otto episodi che trattano (due alla volta) le vicende dei primi quattro romanzi di Snicket, i primi due (The Bad Beginning parte 1 e 2) sono quelli di cui vi parlo oggi. La sigla iniziale è cantata dallo stesso Neil Patrick Harris ed è (a dispetto del titolo dell’episodio) un gran bell’inizio.

La tragicommedia è aperta dal narratore, Lemony Snicket, interpretato da un fantastico Patrick Warburton, che ci proietta immediatamente nell’atmosfera grottesca, assurda, paradossale e folle della serie, incentrata sulle vicende di tre ragazzini (ognuno con un’abilità particolare) che si ritrovano orfani in modo completamente casuale e passano un casino di guai.

Il black humor e il nonsense la fanno da padrone, con contorno di ambientazioni surreali, forme irregolari, proporzioni totalmente (e volutamente, s’intende) sminchiate (basta fare attenzione alle forme delle case, delle stanze, delle porte).

E poi c’è lui: il Conte Olaf, a cui Neil Patrick Harris (già Barney Stinson, anch’egli trasformista e mago della truffa, a suo modo) dà un aspetto meno esasperato (volendo fare un paragone con l’Olaf di Carrey), ma molto più teatrale (non mancano le scene in stile Broadway, specialità di Harris); è vanesio, sfacciato e dissacrante al punto giusto, un gran bel personaggio!

E come ciliegina sulla torta, a sorpresa, nel cast compare un’altra attrice di How I Met Your Mother… quale? Scopritelo da soli!