Comincia come quelle rassicuranti sit-com immerse nella suburbia americana in bianco e nero WandaVision, dal 15 gennaio su Disney +. E riporta in scena, almeno in streaming, l’amatissimo universo Marvel che ci aveva salutato con i quasi 3 miliardi di dollari al botteghino di Avengers: Endgame (cui seguì Spider Man: Far from Home). Oltre che alla coppia Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany), la serie in 9 episodi allude col termine “vision” al mondo immaginario in cui Scarlet Witch ha rinchiuso lei e il compagno androide.

Una realtà idilliaca che attraversa differenti decenni di storia americana, che potrebbe però sgretolarsi rivelando quella che forse era solo una prigione. Unione di (dura) verità e (felice) apparenza che difficilmente, come nella vita, resta in piedi.