Maggio 2007: finisce Una mamma per amica (Gilmore Girls), dopo una stagione segnata dall’abbandono dei due creatori Amy Sherman-Palladino e il marito Daniel. Col settimo ciclo, sulla CW, si chiude la saga delle Gilmore. Dopo svariati rumors su un’ottava stagione che desse un finale degno alla serie, a causa di problemi contrattuali, l’ipotesi viene accantonata. Il finale della settima stagione, concepito inizialmente come finale di stagione, diventa quindi finale di serie. Le critiche da parte dei fans non si sono fatte attendere: quei 40 minuti sembrano insufficienti nel dare una conclusione dignitosa alle vicende di Lorelai e Rory, madre e figlia.

gilmore oggi

Sorpresona: dopo quasi 10 anni è Netflix a rispondere alle richieste dei fans, quando ormai le speranze erano perse. Arriva la notizia del revival, composto da 4 episodi da 90 minuti; ognuno di questi rappresenta una stagione dell’anno: autunno, inverno, primavera ed estate.E arrivano le riconferme del cast: Lauren Graham tornerà a vestire i panni dell’esplosiva e caffeina-dipendente Lorelai Gilmore. Una donna che ti conquista dal primo momento, tra battute sempre pronte e riferimenti alla pop culture; confermata subito anche Alexis Bledel, che interpreta la più pacata Rory, avuta da Lorelai a soli 16 anni. La fanciulla è timida, ma determinata. Nell’ultimo episodio della serie sta per raggiungere il suo sogno di diventare una giornalista, mettendo la carriera prima dell’amore. Tornano il burbero Luke Danes (Scott Patterson), proprietario della tavola calda frequentata dalle ragazze Gilmore, e da sempre innamorato di Lorelai e la “snob” Emily Gilmore (Kelly Bishop), madre di Lorelai, perennemente in conflitto con la figlia. Verrebbe da chiedersi: ci saranno ancora le famose cene del venerdì sera?
Riecco pure i tre fidanzati storici di Rory: Dean Forester, dolce e premuroso, primo amore della protagonista, interpretato da Jared Padalecki (il Sam Winchester di Supernatural); Jess Mariano (Milo Ventimiglia, l’ex Heroes), silenzioso e tenebroso nipote di Luke, che stravolge le certezze di Rory fin dal primo incontro; il ricco Logan Huntzberger (Matt Czuchry), passato da ragazzo allergico ad ogni relazione fino all’uomo che arriva a proporsi a Rory nel giorno della sua laurea. È della partita anche Melissa McCarthy, la cuoca pasticciona Sookie St James, migliore amica di Lorelai. L’attrice, oggi molto nota negli Stati Uniti, si è liberata dai non pochi impegni di set pur di presenziare al revival (ha dichiarato di essersi molto commossa appena messo piede sul set!).

gilmore-girls-reunion-gallery2Le prime indiscrezioni sono di spessore: un matrimonio e un funerale sembrerebbero essere due momenti catalizzanti dei nuovi episodi. Non è ancora chiaro quale sia il personaggio a cui diremo addio, ma è probabile che si tratti dell’amato nonno Richard, vista la scomparsa di Edward Hermann nella notte del 31 dicembre 2014. E in merito alle nozze? Ragionevole pensare che a coronare il loro sogno d’amore saranno proprio Luke e Lorelai. Del resto una delle questioni rimasta senza risposta riguardava proprio il futuro di questa amatissima coppia.

Netflix ha dichiarato che il revival verrà lanciato alla fine del 2016. E senza dubbio non vediamo l’ora di tornare nell’eccentrica Stars Hollow, con le sue feste di paese, le assemblee cittadine e i suoi stravaganti personaggi (il “tuttofare” Kirk su tutti); di vedere che fine ha fatto la competitiva Paris Geller (Liza Weil), come Emily affronterà e supererà la morte di Richard, se Rory è riuscita a realizzare le sue ambizioni e a trovare spazio per l’amore nella sua vita.Ma, diciamolo, ciò che ci è davvero mancato è il meraviglioso rapporto tra le ragazze Gilmore, due donne forti e indipendenti, con un metabolismo non da tutti, capaci di ingurgitare quantità industriali di cibo spazzatura e caffè. Speriamo, quindi, che venga annunciata al più presto la data di rilascio.