È fatta: anche i 74esimi Golden Globe Awards, i premi della stampa estera di Hollywood, sono andati. La serata, svoltasi l’8 gennaio al Beverly Hilton di Los Angeles, ha avuto due campioni indiscussi: il musical La La Land di Damien Chazelle, con Ryan Gosling ed Emma Stonevincitore di ben sette premi, e la feroce ironia ai danni del neo Presidente Donald Trump. Tra un premio e un altro, infatti (da segnalare subito Moonlight come miglior film drammatico, Isabelle Huppert miglior attrice in Elle, il film di Paul Verhoeven anche miglior film straniero, e per la tv un meritatissimo Globe alla Sarah Paulson di American Crime Story), si sono fatti strada battute e riferimenti più o meno eleganti. Il comico Jimmy Fallon, alla sua prima conduzione ha sentenziato: “i Golden Globe sono ormai uno dei pochi posti rimasti dove l’America onora ancora il voto popolare!”, mentre Meryl Streep, premiata con il Cecil B. Demille alla carriera, ha attaccato il biondo magnate senza mai nominarlo: “Hollywood, stranieri e stampa: siamo la cosa più bistrattata dal paese oggi”. Poi, in riferimento ad un episodio visto durante la campagna elettorale: “quest’anno c’è stata una performance che mi ha fatto digrignare i denti: la persona a cui è stato chiesto di sedere nel posto più rispettato del nostro paese che si è messo ad imitare un giornalista disabile, una forma di mancanza di rispetto e un atto di violenza. E se i potenti usano il loro potere per bullizzare gli altri, perdiamo tutti”. Chi ha il coraggio di darle torto? 

E adesso, il prossimo appuntamento si chiama Notte degli Oscar e avrà luogo il 26 febbraio

Ecco i Premiati

CINEMA
Miglior film drammatico

Moonlight di Barry Jenkins

moonlight
Miglior attrice drammatica
Isabelle Huppert per Elle
Miglior attore in un film drammatico
Casey Affleck per Manchester by the Sea
Miglior commedia
La La Land di Damien Chazelle

la-la-land
Miglior attrice in una commedia o musical
Emma Stone per La La Land
Miglior attore in una serie tv musical o commedia
Donald Glover per Atlanta
Miglior regista
Damien Chazelle per La La Land
Miglior serie tv drammatica
The Crown
Miglior attrice in una serie drammatica
Claire Foy per The Crown
Miglior attore in una miniserie
Tom Hiddleston per The Night Manager
Miglior film straniero
Elle di Paul Verhoeven (Francia)
Miglior cartoon
Zootropolis

zootropolis-v1-468114-1150x16
Miglior sceneggiatura
Damien Chazelle per La La Land
Miglior attore protagonista di una commedia o musical
Ryan Gosling per La La Land
Miglior attrice non protagonista in una serie
Olivia Colman per The Night Manager
Miglior attrice non protagonista in un film
Viola Davis per Fences (Barriere)
Miglior canzone originale
City of Stars di La La Land (Justin Hurwitz, Benj Pasek, Justin Paul)
Migliore colonna sonora
La La Land (Justin Hurwitz)

TELEVISIONE
Miglior attore non protagonista in una serie
Hugh Laurie per The Night Manager
Miglior serie o film per la tv
American Crime Story: The people vs O.J. Simpson
Miglior attrice in una serie o film per la tv
Sarah Paulson per American Crime Story: The people vs O.J. Simpson

American Crime Story: The People v. O.J. Simpson Ð Pictured: Sarah Paulson as Marcia Clark. CR: FX, Fox 21 TVS, FXP Premieres on FX, early 2016

Miglior serie o film per la tv: musical o commedia
Atlanta
Miglior attrice in una serie: musical o commedia
Tracee Ellis Ross per Black-ish
Miglior attore in una serie drammatica
Billy Bob Thornton per Goliath
Miglior attore non protagonista in un film
Aaron Taylor-Johnson per Animali notturni