Tutti cantano Sanremo, anche feti (che schifo) e alieni in grafica computerizzata! Ce lo ricorda l’uomo che se lo vedi in prossimità di un semaforo attivi i tergicristalli, Carlo Conti, che anche quest’anno ci farà compagnia per cinque serate, da martedì 7 a sabato 11 febbraio 2017, insieme ad una co-conduttrice d’eccezione: MARIA DE FILIPPI! E subito ci si chiede “ma è passata alla Rai?” (no), “ma quanto la pagano?” (niente), “ma starà seduta sulla scalinata durante le esibizioni?” (probabile).

Mentre preparavo una petizione per avere Bello Figo Gu come super-ospite alla finale, è stata annunciata la presenza di Giorgia, Mika, Tiziano Ferro (Conti si sarà scordato di averlo già chiamato nel 2015…), Ricky Martin (perchémmai?) e tanti altri nomi che non ci sono ancora stati svelati (che birbantelli!)

conti

Ma andiamo a scoprire chi ci farà bestemmiare davanti alla TV quest’anno: andiamo a scoprire i BIG in gara!

 

Ci hanno provato in molti, persino un infarto, ma nessuno riesce a fermarlo! Ed eccolo qui, di nuovo al Festival della musica italiana per farmi venire la gastrite, Al Bano! con Di rose e di spine (ma nel 2017 sarà legale parlare ancora di rose nelle canzoni?!)

Elodie, non ho idea di chi sia, ma ci canta Tutta colpa mia

Lieto ritorno sul palco dell’Ariston (sono pochissimi!!), Paola Turci con Fatti bella per te 

Direttamente sputato dai Subsonica, Samuel, con Vedrai 

Che sia Benedetta Fiorella Mannoia (se solo non fosse per le scelte politiche!)

Quando metti insieme un nessuno e una boh, ottieni Nesli e Alice Paba con Do retta a te

Michele Bravi, dopo essere diventato un noto youtuber, ci presenta Il diario degli errori (forse “le 10 cose che ho sbagliato nella vita” avrebbe fatto più views però!)

Torna anche Fabrizio Moro, con Portami via (e io sono pienamente d’accordo, portatelo via)

Fatalmente male Giusy Ferreri, sembra profetico

Gigi D’Alessio, con La prima stella… si commenta da solo…

L’improponibile duo, Raige e Giulia Luzi, con Togliamoci la voglia (sono sicuro che la toglieranno anche a me)

Direttamente da Violetta, passando per uno dei 46 cinepanettoni dello scorso anno, Lodovica Comello, con Il cielo non mi basta

Sergio Sylvestre (ecchiè?) canta Con te 

Clementino c’ha preso gusto e torna con Ragazzi fuor

Alessio Bernabei idem, con Nel mezzo di un applauso

Chiara, che ormai ci fa compagnia tutti gli anni dispari, con Nessun posto è casa mia 

Il vincitore delle nuove proposte dell’anno scorso, Francesco Gabbani ci presenta Occidentalis Karma

Il perdente delle nuove proposte dell’anno scorso Ermal Meta ci presenta Vietato morire

Bianca Atzei (che l’anno scorso per l’imitazione di Giusy Ferreri a Sanremo è stata notata da Conti che l’ha chiamata a Tale e Quale Show) con Ora esisti solo tu

Direttamente dal palco del concertino improvvisato della festa del Crocifisso di Marcianise, Michele Zarrillo, con Mani nelle mani

Direttamente dall’ospizio, Ron, con L’ottava meraviglia

E direttamente da Sanremo 2015, Marco Masini, con Spostato di un secondo (fanculotutto, resta sempre il mio preferito)

E quindi niente, appuntamento a marted… OMMIODDIOMANCAVESSICCHIO!!!!!