La Lara Croft di Tomb Raider sta per tornare ed avrà le fattezze di Alicia Vikander. Alicia chi? Questa graziosa ragazza, svedese, 27 anni, già notata nel fantascientifico Ex Machina (2015), ha fatto parlare di sé per il Premio Oscar come attrice non protagonista per il ruolo di Gerda Wegener in The Danish Girl (2015). Il bellissimo film sulla trasformazione di un artista che diverrà il primo transessuale della storia. Eppure, resta ancora sconosciuta ai più. Eccola scoperta per voi in cinque punti.

Alicia

L’arte nel sangue: Sua mamma è un’attrice di teatro e grazie a lei è cresciuta praticamente sui palcoscenici di tutta la Svezia. Da teenager sogna di fare la ballerina e si esibisce in diversi musical di grossa portata. Poi, un crollo nervoso, prima, un incidente che le impedisce di ballare, dopo, la fanno avvicinare alla recitazione.

Faceva la fioraia: I primi lavori sono produzioni locali, soprattutto in tv, ma decide di volare a Londra per ingranare come attrice e lì, per mantenersi, fa la fioraia in un negozio di amici. Scoraggiata dai troppi provini andati male, se ne torna a Stoccolma, la città in cui si trasferisce da adolescente, ma dovrà presto tornarci a Londra: la vogliono per il film Anna Karenina (2012).

Michael Fassbender: Da quasi due anni è sentimentalmente legata al protagonista di Shame, conosciuto sul set australiano della pellicola The Light Between Oceans. Ma è un affare di cui non ama parlare. Pare sia la donna più invidiata del globo. Pare.

The Tomb Raider: Si intitolerà semplicemente così il reboot cinematografico del celebre videogame.  Giungerà a 14 anni di distanza dal secondo e ultimo film della saga che vide protagonista Angelina Jolie, vista l’uscita nei cinema ad Ottobre 2017. A dirigere è Roar Uthag e la Vikander ha praticamente scippato il ruolo a Daisy Ridley (la diva di Star Wars – Il risveglio della Forza), che era data per certa.

Il futuro più che roseo: Quattro i film che l’attendono tra 2016 e l’anno venturo, tra cui Jason Bourne, quinto film della action saga con Matt Damon, in uscita a settembre da noi. Ma la fanciulla ha appena cominciato: una che viene definita “la nuova Ingrid Bergman” è destinata a volare sempre più in alto.