Grave colpo nell’universo cinematografico della DC, dopo la rinuncia forzata di Ben Affleck ad impersonare ancora Batman: anche Henry Cavill getta la spugna. L’apprezzato interprete di Clark Kent ha rinunciato al costume di Superman, probabilmente per questioni riguardanti una sua insoddisfazione su come l’eroe di Krypton sia stato gestito in questi anni. Annullato quindi un secondo stand-alone sul supereroe, oltre che (per il momento) un Justice League numero 2 e annullato pure il suo cameo in Shazam!

Secondo Deadline, Warner Bros. starebbe considerando l’idea di una direzione del tutto diversa per il futuro di Superman: pare che la major stia valutando diversi attori pronti a sostituire Cavill. Tra cui il nome più insistente è quello di Michael B. Jordan, di recente fattosi ammirare in casa Marvel, come la nemesi di Black Panther.