#In collaborazione con il Big MaxiCinema di Marcianise (CE)

 

AMERICAN PASTORAL

Di Ewan McGregor; Drammatico; USA, 2016; 108 min; Con Ewan McGregor, Jennifer Connelly, Dakota Fanning

Dal 20/10 – Quando un grande attore si mette anche dietro la macchina da presa cerca sempre di non sfigurare. Se ce l’ha fatta Ben Affleck, anche McGregor, al debutto da regista con quest’adattamento del capolavoro di Philip Roth (vincitore del Premio Pulitzer) Pastorale americana, può fare grandi cose. Il divo è un certo Seymour Levov detto “lo Svedese”, la cui esistenza quieta viene stravolta quando la figlia adolescente provoca un attentato terroristico. – Da vedere perché: siamo sicuri che il “directed by” dello scozzese non ci deluderà.

JACK REACHER: PUNTO DI NON RITORNO 

Di  Edward Zwick; Azione/Thriller; USA, 2016; 118 min; Con Tom Cruise, Cobie Smulders, Robert Knepper

Dal 20/10 Tom Cruise a 54 anni sembra ancora un ragazzo e a Hollywood vogliono ancora lui per le scatenate avventure di Jack Reacher, in questo sequel di La prova decisiva (2012). Stavolta, l’eroe nato dai romanzi di Lee Child tornerà in Virginia, ma il capo della sua vecchia unità (interpretata dalla Maria Hill degli Avengers) è scomparsa e lui deve ritrovarla. – Da vedere perché: siete fan di Jack e Tom.

PIUMA 

Di Roan Johnson; Commedia; Italia, 2016; 98 min; Con Luigi Fedele, Blu Yoshimi, Michela Cescon, Brando Pacitto

Dal 20/10 – Una gravidanza inattesa sconvolge la vita di Ferro e Cate, due 18enni come tanti. Costretti a far “collaborare” le rispettive famiglie, così diverse tra loro, tranquilla quella del ribelle Ferro e fuori dagli schermi quella della quieta Cate. Presentato al Festival di Venezia 2016. – Da vedere perché: la leggerezza cui rimanda il titolo del film, è un monito sia per i protagonisti del film, sia per chi lo guarderà.

I BABYSITTER 

Di Giovanni Bognetti; Commedia; Italia, 2016; 90 min; Con Francesco Mandelli, Paolo Ruffini, Francesco Facchinetti, Diego Abatantuono

Dal 19/10 – In questo remake della commedia francese Babysitting, Mandelli è il timido Andrea, che aspira a diventare un importante procuratore sportivo. Il capo gli chiede di fare da babysitter per una sera al suo pestifero figliolo, la stessa in cui Andrea festeggerebbe il compleanno. Il giovane accetta, ma gli amici usano la villa del suo capo per organizzargli uno scatenato party che provocherà molti, troppi danni. – Da vedere perché: gli italiani provano a rifare Una notte da leoni.