NOW YOU SEE ME 2 – I MAGHI DEL CRIMINE (dall’8 giugno)

Di Jon Chu; Azione; USA, 2016; 115 min; Con Jesse Eisenberg, Mark Ruffalo, Woody Harrelson

I Quattro Cavalieri, imbattibili esperti di magie e furti d’autore e ormai ricercatissimi dall’FBI, tornano a un anno di distanza dagli eventi del primo film (del 2013). Si ritroveranno a sorpresa a Macao, al soldo del giovane e ambiguo Walter Mabry (Daniel Radcliffe), in grado di restituire loro la liberta. Ma, e loro dovrebbero saperlo, non tutto è come sembra e il trucco è dietro l’angolo. > Da vedere perché: Radcliffe ci vuol ricordare che lui non più (solo) Harry Potter. E il film, come il primo (che era però diretto da Louis Leterrier), promette un intrattenimento di alta qualità.

THE NEON DEMON (dall’8 giugno)

Di Nicolas Winding Refn; Horror; USA, Francia, Danimarca, 2016; 110 min; Con Elle Fanning, Keanu Reeves

“La bellezza non è tutto: è l’unica cosa”. Tagliente, deciso e a pochi passi dalla denuncia il nuovo film del regista di Drive. Jesse, 16 anni, arriva a Los Angeles per fare la modella. Quasi senza accorgersene finisce in un vortice che si fa via via sempre più tremendo. > Da vedere perché: è un film che parla di bellezza ma a tinte horror, e lo fa mostrandoci scene che sono delle stilosissime e disturbanti  video-installazioni.

FRIEND REQUEST – LA MORTE HA IL TUO PROFILO (dal 9 giugno)

Di Simon Verhoeven; Thriller; Germania, 2016; 92 min; Con Alycia Debnam-Carey, William Moseley

Se chiedi l’amicizia al tizio sbagliato e poi scegli di bloccarlo, potresti trovarti in guai molto, ma molto seri. L’horror al tempo di Facebook è servito: una certa Ma Rina chiede l’amicizia di Laura, una delle ragazze più popolari del college, ma quando Laura decide di metterla a tacere, si ritrova catapultata in un vero incubo. Nel cast, anche il redivivo Pevensie de Le Cronache di Narnia > Da vedere perché: sta arrivando l’estate, e un horror giovanilistico ci sta sempre bene.

L’UOMO CHE VIDE L’INFINITO (dal 9 giugno)

Di Matt Brown; Drammatico; USA, 2015; 108 min; Con Dev Patel, Jeremy Irons, Devika Bhise, Toby Jones

Nel 1912, il matematico indiano Ramanujan, del tutto autodidatta, invia al famoso professore inglese Hardy, le sue recenti scoperte. Invitato dall’accademico, un tipo assolutamente fuori dal comune, al rinomato Trinity College di Cambridge, Ramanujan parte per l’Inghilterra deciso a mostrare al mondo occidentale il suo lavoro. > Da vedere perché: Jeremy Irons è un gigante e, cosa non da poco, si impegna qui in una storia vera che parla di rivoluzione e anche amicizia.

#In collaborazione con il “Big MaxiCinema” di Marcianise (CE)