Tra critiche e alti incassi, Suicide Squad tiene botta. Il cast è numeroso e viene in larga misura dalle serie tv. Ma sono tanti i cinecomic che hanno preso in prestito, o del tutto adottato, i beniamini del piccolo schermo made in USA. Ecco, diviso in 2 parti (il secondo domani), un elenco dei 20 (e oltre) nomi più noti passati a fare i film DC o Marvel.

killer-croc-suicide-squad-talks

Adewale Akinnuoye-AgbajeSuicide Squad

Nell’ultimo cinecomic DC l’attore è irriconoscibile. Eppure sotto la scagliosa pelle da coccodrillo di Killer Croc, uno dei supercriminali messi assieme da Amanda Waller, c’è proprio l’ex Mr. Eko di Lost. Che, prima di naufragare sull’isola dei misteri, era già noto grazie al prison drama Oz. Altri volti “seriali” in Suicide Squad sono quelli di Margot Robbie, che ha fatto la hostess di volo nello sfortunato Pan Am, Jai Courtney, il gladiatore Varro di Spartacus: sangue e sabbia, Jay Hernandez (Last Resort) e Joel Kinnaman (The Killing, prima, House of Cards, dopo). Oltre, naturalmente, a Will Smith, che è un delitto scordare come Will, il Principe di Bel Air.

Cobie-Smulders-as-SHIELD-Officer-Maria-Hill

Cobie Smulder – The Avengers saga

Prima di farsi catapultare nello smisurato mondo Marvel, la bella canadese si era guadagnata l’affetto di milioni di spettatori grazie alla Robin di How I Met Your Mother (E alla fine arriva mamma!). Ruolo ricoperto per ben 9 stagioni, fino al 2014. Poi ha indossato la divisa a marchio S.H.I.E.L.D. dell’agente Maria Hill in The Avengers (2012), Captain America: The Winter Soldier (2014) e Avengers: Age of Ultron (2015), oltre che in 3 episodi di Agents of S.H.I.E.L.D. la serie di ABC che si insinua nei fatti dei supereroi Marvel.

maxresdefault

Jason Momoa – The Justice League saga

In molti lo ricordano ragazzetto e col salvagente rosso di Baywatch: l’ex modello hawaiano, lì al suo esordio d’attore, ha infatti militato tra le file dei sexy guardaspiaggia a fine serie. E 5 anni fa, con il Khal Drogo di Game of Thrones, ha trovato quella popolarità che lo ha poi spedito tra gli eroi della DC. È infatti lui ad incarnare Aquaman, che nel 2018 avrà uno stand alone cinematografico (nel film anche Amber Heard, che molto prima di far parlare di sé per le vicissitudini private con Johnny Depp era la coniglietta di The Playboby Club), ma che già si è intravisto in Batman V Superman. Prima di Aquaman, lo vedremo però in Justice League (2017).

TWD-Cast-S4-Michonne-590x375_1024x1024_511dd23d-ed2e-4055-955d-68b0eae22285

Danai Gurira – Black Panther

La Michonne di The Walking Dead, uno dei personaggi più amati della serie sugli zombie, è stata arruolata per il film su Pantera Nera (2018), che vede protagonista, come già visto in Captain America: Civil War, Chadwick Boseman (anche lui dal passato telefilmico: era in Persons Unknown). Il suo ruolo è quello della prode guerriera Okoye ma questo impegno, state tranquilli, non la porterà via dalla ciurma di Rick. Almeno per il momento. In Black Panther vedremo anche Michael B. Jordan, ex Friday Night Lights, che coi cinecomic si è un po scottato, con il flop Fantastic 4 – I fantastici quattro, in cui era Torcia Umana.

Bradley

Dominic Monaghan – X Men: le origini – Wolverine

In Lost era la rockstar eroinomane Charlie Peace ed a fatica i fan accettarono la sua tragica dipartita dal telefilm. Lo ritrovarono poi qualche anno dopo nel primo film dedicato al Wolverine di Hugh Jackman, nella parte del mutante Bolt, che pure non fece una bella fine. In seguito, Monaghan, ex hobbit ne Il Signore degli Anelli, tornò a fare tv, tra il flop Flash Forward e la svedese 100 Code

Thor-darkworld_0449

Zachary Levi – Thor: The Dark World

Si è fatto amare dal popolo dei telefilm grazie al Chuck dell’omonima serie NBC e la sua popolarità non è passata inosservata alla Marvel Studios, che l’ha chiamato ad indossare l’armatura del guerriero asgardiano Fandral, oltre che a tingersi i capelli di biondo. In Thor: The Dark World, giunge a sostituire Josh Dallas, l’Azzurro di Once Upon a Time, che impersonava l’amico del Dio del Tuono in Thor, primo film della saga sull’eroe mitologico. Dopo il cinecomic, è tornato in tv, da cattivo, con Heroes: Reborn. Altro guerriero della squadra di Thor è Heimdall, incarnato in tutti i suoi film dal bravissimo Idris Elba, che nella tv USA era in The Wire, e che tornerà pure in Thor: Ragnarök (2017).

bec3d3d90dd58d82a39a1df5dab1a1e2

Sophie Turner – X Men saga

Le è bastato il debutto d’attrice, a 15 anni (ora ne ha 20), come Sansa Stark in Game of Thrones, per diventare una delle giovani attrici più richieste. L’universo dei cinecomic l’ha arruolata sotto l’egida Marvel, per renderla una dei mutanti di X Men – Apocalisse, dove possiede i superpoteri di Jean Grey, alias Fenice. Nel precedente X-Men – Giorni di un futuro passato, un altro suo collega del Trono di Spade, si è messo in mostra: era Peter Dinklage (Tyrion Lannister), coi baffi e gli occhialoni del Dottor Bolivar Trask.

captainamericastand

Sebastian Stan – Captain America saga

Prima di diventare Bucky Barnes, il rassicurante amico di Steve Rogers in Captain America: il primo vendicatore, trasformato in una macchina da guerra ne Il soldato d’inverno e poi ritrovato nel recente Civil War, Stan era un habitué delle serie tv. Ha fatto il Cappellaio matto in 6 episodi di C’era una volta, prima ha recitato nella miniserie con Sigourney Weaver Politcal Animals e prima ancora era in Gossip Girl. E si, lo ritroveremo anche nell’attesissimo Avengers: Infinity War (nel 2018).

Morena-Baccarin-in--Deadpool--jpg

Morena Baccarin – Deadpool

Bellezza brasiliana, è passata da Firefly a 3 episodi di The OC, poi Stargate SG-1 fino all’aliena Anna del remake di Visitors intitolato V. Con Homeland – Caccia alla spia, per Showtime, si impone nelle serie di alto livello, eppure ha un debole per le trasposizioni dei fumetti visto che, oltre al ruolo di Vanessa, la donna di Deadpool, ha bazzicato sia in The Flash che in Gotham. Balzando abilmente da casa Marvel a quella DC.

Don-Cheadle-Iron-Patriot-Armor-Official

Don Cheadle – Iron Man saga

È noto come il tenente James Rhodes, o se preferite War Machine, di tutti i film su Iron Man, in cui fa da spalla al Tony Stark di Robert Downey Jr. Ma Cheadle sul piccolo schermo è da 4 anni il divo di House of Lies, serie Showtime. In pochi lo ricordano, ma in Iron Man 2 è comparsa anche Kate Mara, poi apprezzata in serie quali American Horror Story (primo ciclo) e House of Cards. Ci ha anche riprovato con i cinecomic, ma le è andata male: era la Donna invisibile del remake de I fantastici 4.