Una delle favole più belle del Natale diventa un musical con una produzione tutta casertana. Debutterà il 4 e 5 dicembre al Teatro Don Bosco di via Roma a Caserta il family-show “Lo Schiaccianoci e i doni di Natale”, prodotto da Arabesque con i testi di Michele Casella e le musiche di Francesco Mattiello, con due mattinate destinate ai bambini delle scuole casertane e non solo, ed un serale, alle 21 del 5 dicembre, dedicato a tutte le famiglie.

Lo spettacolo, che trae ispirazione dalle omonime fiabe di E.T.A. Hoffmann e A. Dumas e dal balletto di Tchaikovsky, è attualizzato ed adattato toccando tematiche quali la visione della diversità come ricchezza, il bullismo, il valore dell’infanzia, l’accoglienza, l’importanza della cordialità nei rapporti interpersonali. Clara e Fabrizio, bambini di oggi, si ritrovano a vivere un’avventura straordinaria: incontreranno la stravagante fata Zuccherina, arriveranno al castello dei giocattoli dimenticati, combatteranno contro il perfido Re dei Topi e, al termine del loro viaggio, impareranno ad apprezzare quello schiaccianoci che avevano giudicato così “diverso”.

Lo spettacolo, prodotto dalla ARB Dance Company – Associazione Arabesque diretta da Annamaria Di Maio, vuole essere anche un modo per esaltare il talento “made in Caserta”. In scena, con le coreografie di Martina Fasano, ci saranno, infatti, i giovani artisti Francesca Russo, Giuseppe Dipasquale, Davide D’Angella, Davide Volpe, Lisa Casella, Luigi D’Aiello, Vivanna Ferraro, con la partecipazione straordinaria dell’attrice casertana Elena Starace nel ruolo di Clara, e del noto danzatore televisivo Sergio Cunto nel ruolo di un misterioso “danzastorie”.