Professoressa di Scienze marcianisana, appassionata fin da ragazzina di fotografia, Giuliana Farinaro ha riscontrato grossi consensi con la mostra fotografica Il mondo visto da Yulia – Un tuffo nei colori, un viaggio nelle emozioni. Che ha fortemente voluto e messo in piedi lo scorso febbraio nel Cafeina Eat di Marcianise, locale sempre attento ad esaltare l’arte, la cultura e la bellezza in tutte le sue forme, grazie all’occhio lungo di Antonio Letizia, il “boss” del ristorante. La mostra avrà un sequel, a Casagiove, nella Sala Espositiva Quartiere Militare Borbonico (Via Quartiere Nuovo), il 2, il 3 e il 4 giugno. Momenti di Poesia dell’Artista è un sottotitolo aggiunto al nome dell’evento di giugno, per marcare ulteriormente quella grazia poetica che permea l’opera fotografica della Farinaro.

Ho visto la mostra a Marcianise e posso parlare senza remore di una caratteristica che lega come un filo invisibile tutte le bellissime fotografie, che raccontano fiori, animali, paesaggi: una schietta naturalezza e di grande eleganza, frutto dell’occhio sobrio di chi guarda e fotografa e della sua passione per ciò che è e deve essere naturale, senza costrizione alcuna: “cerco di non disturbare gli animali che fotografo, tenendo conto della nostra sicurezza e della loro. – mi raccontò la Farinaro in un’intervista a ShowbizZ lo scorso febbraio – Non uso sotterfugi come quello usato, da alcuni, per fotografare farfalle o rettili, cioè catturarli, metterli nel frigorifero per qualche ora e poi posizionarli nel posto giusto e alla giusta illuminazione”.

La mostra fotografica è inserita nella rassegna artistica A Regola d’Arte, organizzata da Anna Luisa Miselli, presidentessa della Associazione culturale Rossella Caruso e patrocinata del Comune di Casagiove.