Icona dell’arte americana e della pop culture di tutto il mondo, il dipinto di Wood, fatto per un concorso dell’Art Institute di Chicago, dov’è tutt’oggi, è un olio su beaverborder (tavola di fibre di legno compressate). Sono in molti a pensare che i due malinconici contadini rappresentati, davanti a una casa in stile “rural gothic”, lui col forcone in mano (la cui forma è richiamata sull’abito del vecchio), siano marito e moglie. Potrebbero, invece, essere padre e figlia. Questi i fatti: Nan Wood, la sorella del pittore chiamata come modella assieme al dentista dell’artista, imbarazzata nel vedersi raffigurata compagna di un uomo molto più anziano di lei, andava dicendo che in realtà erano padre e figlia. E il povero Grant, da bravo fratellone, sembrava confermare, ma un’assoluta certezza non si è mai avuta.

American-Gothic

L’idea era di mettere in posa i tipici abitanti di quell’America provinciale e ancora molto ancorata ai ruoli tradizionali e ai lavori di un tempo. Quasi a farne una parodia, che infatti non fu unanimamente ben accolta da critica e pubblico. Una contadina dell’Iowa, più che offesa, arrivò a minacciare Wood di staccargli l’orecchio a morsi. Forse per sottolineare l’eleganza di un certo tipo di gente che l’artista non ha saputo raffigurare. È, ad oggi, una delle opere d’arte più parodiate al mondo: basti pensare, ad esempio, alle versioni coi Muppets e con Beavis e Butthead.

Art Institue, Chicago, olio su tavola, 74.3×62.4 cm

muppets

I Muppets

beavis

Beavis and Butthead

barbie

Barbie e Ken