Mese: marzo 2018

IL ‘MORO DI VENEZIA’ DI TEATRO DELL’OVO
Tragedia in un prologo, un atto e un epilogo > Imperdibile trasposizione dell'opera di Shakespeare il 7 Aprile a Caserta. Da un'idea di Raffaele Patti

Il post Cyrano de Bergerac (applauditissimo e ancora in replica nei teatri) del regista e attore marcianisano Raffaele Patti e del suo Teatro dell’Ovo si chiama Moro di Venezia. Un’inedita trasposizione dell’Otello di William Shakespeare, in scena Sabato 7 Aprile al Teatro Izzo di Caserta (ore 20:45), articolata in tre segmenti: prologo, atto ed epilogo. Una storia di violenti contrasti, in primis quello fra il protagonista Otello e il villain, il suo esatto opposto Iago, che vuol mostrare il drammatico dualismo dell’essere umano, spesso in bilico tra bene e male. Un’opera che riesce ad essere anche femminista, con la...

Leggi tutto

  • 1
  • 2